L’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha fatto propria la proposta, avanzata dalla Provincia di Bergamo, di mettere a mezz’asta le bandiere sugli edifici pubblici nella giornata di Martedì 31 Marzo, nonché di tenere un minuto di silenzio a mezzogiorno per onorare tutte le vittime del “Coronavirus” e come gesto di solidarietà nei confronti delle loro famiglie e delle comunità particolarmente colpite.
I Sindaci, con fascia tricolore, svolgeranno tale minuto di silenzio davanti al Monumento per i caduti del proprio Comune.

In serata il Governo ha disposto, con apposita circolare, di rendere ufficiale l’iniziativa in tutto il nostro Paese.
Questa la notizia riportata dall’ANSA: “ROMA, 27 MAR – Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro ha firmato in serata una circolare che invita tutti gli edifici pubblici a esporre la bandiera italiana a mezz’asta nella giornata di martedì 31 marzo in segno di lutto per le vittime del coronavirus, di vicinanza ai familiari delle vittime, di partecipazione nazionale al cordoglio delle comunità più colpite”.
 
Questo invece il comunicato ANCI: 
http://www.anci.it/decaro-martedi-bandiere-a-mezzasta-e-minuto-di-silenzio-per-le-vittime-sindaci-tutti-uniti/  
 
Il “Tavolo Permanente delle Federazioni Bandistiche Italiane” e le Federazioni associate aderiscono a tale iniziativa e, dove possibile e rispettando tutte le norme sanitarie di sicurezza, invitano alla partecipazione un trombettiere che intoni “Il Silenzio” alla presenza del proprio Sindaco davanti al monumento dei caduti della propria comunità.

Invitiamo quindi ogni Banda che fosse interessata a partecipare, a prendere gli opportuni accordi con il Sindaco della comunità ove ha sede la Banda: i tempi sono strettissimi, ma ce la possiamo fare.

Pensiamo sia un grande gesto di solidarietà, che testimonia anche che le Bande Musicali sono presenti e partecipi.