Associazione

Associazione Bergamasca Bande Musicali

L’ A.B.B.M. (Associazione Bergamasca Bande Musicali) è una federazione di bande e gruppi musicali; viene fondata e costituita nel marzo 1991 per volontà di 85 Presidenti di Bande Musicali Bergamasche, rivolta al perseguimento degli obiettivi culturali, formativi e sociali, in particolare riguardanti la musica bandistica.
Pur essendo particolarmente indirizzata al territorio bergamasco, l’attività dell’Associazione ha ormai acquisito, al di là dello specifico riferimento territoriale, un prestigioso ruolo di rilievo nazionale in ambito degli interventi di formazione, ricerca e programmazione concertistica.

Statuto

Leggi lo statuto di ABBM

Scarica

In particolare, grazie al continuo osservatorio sui problemi, al lavoro di assistenza che assicura a 360 gradi agli associati e all’attività di collaborazione con alcuni uffici legislativi, il riferimento diventa anche di carattere logistico, gestionale amministrativo e statutario.
ABBM, inoltre, mantiene contatti continui e collabora con le associazioni di categoria, tra cui spicca il Tavolo Permanente delle Federazioni Bandistiche Italiane.
A far decollare, comunque, le Bande verso mete ambite, è da sottolineare la seria preparazione dei musicanti, curata puntigliosamente dai Maestri, molti dei quali formati presso i corsi di direzione indetti dall’Associazione.

L’Associazione pertanto perseguirà i seguenti obbiettivi:

  • favorire lo sviluppo di organizzazioni bandistiche e musicali in genere
  • curare la formazione ed educazione musicale dei giovani, agevolandone gli studi
  • rappresentare unitariamente gli associati nei confronti della Pubblica Amministrazione in genere e privati proponendosi nelle iniziative come primo interlocutore a difesa degli interessi dell’immagine delle Bande e organizzazioni musicali associate
  • far conoscere la esclusiva e peculiare natura amatoriale delle Bande e gruppi associati
  • curare i collegamenti con Enti pubblici e privati e con analoghe o affini organizzazioni musicali esistenti in Italia ed all’estero, realizzando utili scambi culturali e associativi
  • procurare all’associazione i mezzi finanziari, le sovvenzioni, le donazioni utili all’espletamento delle sue funzioni
  • promuovere e sviluppare ogni iniziativa rivolta a potenziare l’attività dell’Associazione, soprattutto nel campo della sensibilizzazione musicale, della formazione e della qualificazione.

A tal fine l’Associazione potrà:

  • organizzare in collaborazione con altri organismi concerti, manifestazioni, rassegne, raduni, riunioni e congressi nell’interesse degli associati e, in particolare, la promozione e/o la realizzazione dell’attività concertistica
  • istituire corsi di formazione e specializzazione per le organizzazioni associate, aperti anche ad altri soggetti interessati all’attività musicale
  • curare la pubblicazione di bollettini, circolari, riviste, periodici, libri e stampati in genere attinenti l’attività svolta e/o da svolgere